La Via del Talento Workshop

DOVE: In collegamento on-line
QUANDO: 8 | 15 | 22 e 29 aprile 2021, ore 19.00-21.30
Franco Albini (1905-1977) è considerato uno dei più grandi innovatori nel campo del Design, dell’Architettura e dell’Urbanistica; un Maestro che ha tracciato un segno ancora oggi studiato in tutto il mondo. Approfondendo la sua opera, emergono cinque pilastri metodologici a fondamento della sua progettazione: fosse di un dettaglio o di una grande architettura. Pilastri efficaci in qualunque ambito professionale e personale, che possono orientare le persone ad acquisire consapevolezza del proprio talento, dei propri obiettivi e del percorso per realizzarli.
I 5 CRITERI DELLA SCUOLA DI METODO
Scomposizione Riconoscere ciò che ci impedisce di realizzarci.
Ricerca dell’Essenza Chi sono e cosa voglio
Ricomposizione Ricomporre il proprio talento in un progetto concreto.
Verificare I propri obiettivi e il percorso per raggiungerli.
Rinsaldare la responsabilità sociale legata al proprio ruolo e alle proprie scelte.
LA VIA DEL TALENTO: IL PROGETTO
Il workshop mira a sviluppare il pensiero creativo sul modello di quello del designer acquisendo un metodo per la propria realizzazione personale e professionale.
Ispirati dall’esempio di un grande Maestro come Franco Albini, verrete condotti ad applicare il suo metodo progettuale per far chiarezza sul vostro talento e come metterlo in azione in un progetto concreto.
Ognuno dei 4 incontri si aprirà con una parte ispirazionale sul metodo, l’opera e gli aneddoti intorno alla figura di Franco Albini, a cui si affiancheranno strumenti di coaching, neuroscienze, scrittura narrativa, design thinking e tecniche creative che vi porteranno a vivere un processo di trasformazione, allargare gli orizzonti e diventare protagonisti di un modo nuovo di applicare la cultura del progetto alla vostra vita seguendo le tracce di un grande innovatore.
DOCENTI
Paola Albini
vice-presidente Fondazione Franco Albini e founder Franco Albini Academy
Natalia Piana:
esperta in tecniche e pratiche narrative
Natalia Piana:
executive Coach

TARGET

Il progetto si rivolge a profili aziendali o di università, oppure a singoli in fase di scelta e cambiamento.
OBIETTIVI DEL PER-CORSO
1. Aiutare coloro che si trovano in fase di crescita o in un momento di scelta professionale o personale a sviluppare il pensiero creativo diventando protagonisti di un percorso di scoperta, di cambiamento e di empowering.
2.Elaborare progetti innovativi e/o progetti ad impatto sociale, nati dalla co-creazione e dal reciproco ascolto di un gruppo consapevole.
ISCRIZIONI
Euro 40,00 con bonifico bancario a Associazione Lavoro e Integrazione ONLUS
IBAN IT97G0501801600000011002060 – Banca Popolare Etica – Agenzia di Milano, indicando in causale: nome, cognome, indirizzo e-mail, “workshop Franco Albini 8-15-22 e 29 aprile 2021”

La Fondazione Albini riapre alle visite libere

Siamo felici di comunicarvi che anche se il nostro spazio ancora non ci permette di ricevervi in gruppo per una visita guidata, la Fondazione riapre comunque le porte per offrirvi un percorso nelle sale dello Studio appartenuto al Maestro Franco Albini e Franca Helg.
Verrete accompagnati da video, oggetti e didascalie che vi aiuteranno ad orientarvi nello spazio e a scoprire il senso e la storia dei pezzi ivi contenuti.
Le visite sono su prenotazione scrivendo a: info@fondazionefrancoalbini.com

I LUOGHI DEL PROGETTO

SAVE THE DATE: 20 -21e 22 NOVEMBRE.

Tre giorni di incontri in Triennale con racconti, proiezioni e una mostra per raccontare gli archivi narrati in un dialogo tra giovani autori e i curatori.
– Venerdì 20 novembre: apertura della mostra “un viaggio nel paese del design”.
– Sabato 21 novembre: Paola Albini ed Enrico Ballardini leggono i testi di 6 giovani autori dedicati a Archivio Gae Aulenti / Archivio Osvaldo Borsani / Archivio Piero Bottoni / Archivio Cesare Cattaneo/ Archivio Joe Colombo / Archivio Origoni Steiner con il controcanto dei curatori che ci racconteranno un oggetto mai visto delle loro collezioni.
– Domenica 22 novembre: Paola Albini ed Enrico Ballardini leggono i testi di 6 giovani autori dedicati a Associazione Giancarlo Iliprandi / Fondazione Franco Albini / Fondazione Achille Castiglioni / Fondazione ISEC / Fondazione Studio Museo Vico Magistretti con il controcanto dei curatori che ci racconteranno un oggetto mai visto delle loro collezioni.Un montaggio di filmati promozionali, documentari storici e interviste ci condurranno alla scoperta dei protagonisti e i patrimoni degli Archivi e Musei del Design.
Scarica il programma completo su museidesign.it/eventi

Mostra in Fondazione Franco Albini “Sguardi Sul Mondo – Franco Albini fotografo”

Attraverso una selezione delle più significative fotografie scattate da Franco Albini, la mostra Sguardi sul mondo. Franco Albini fotografo intende presentare per la prima volta un approfondimento su un aspetto originale dell’architetto analizzato da una prospettiva totalmente inedita, funzionale a integrare sia i tanti studi che ruotano attorno alla sua figura, sia il patrimonio visivo della cultura italianaPer cercare di cogliere l’allegoria del suo sguardo, la selezione delle immagini in mostra si concentra su quelle fotografie che hanno rappresentato un preciso modo di esaminare la realtà soprattutto in considerazione del suo mestiere di architetto. Un’indagine visiva che inizia alla fine degli anni trenta, in stretta relazione al linguaggio fotografico sdoganato da Giuseppe Pagano, per poi proseguire nel tempo registrando differenti momenti che attestano uno stretto rapporto tra esperienze professionali e personali.

Pensata e ideata appositamente per gli spazi della Fondazione Franco Albini, l’esposizione presenta tre sezioni come approfondimenti tematici su argomenti di ampio respiro: i materiali, la tradizione e il paesaggio. L’archivio assume così un duplice valore: un luogo emblematico che custodisce, ma allo stesso tempo studia ed espone i materiali facendoli dialogare tra loro. Seguendo questa impostazione alcuni schermi trasmettono filmati inediti 8 mm realizzati da Albini in occasioni lavorative, o più semplicemente turistiche. Se le immagini fotografiche della tradizione descrivono soprattutto un’Italia rurale con protagonista l’architettura spontanea, i video testimoniano un’evoluzione nella ricerca documentaria anche al di fuori dei confini nazionali. Un’importante esplorazione della realtà compiuta attraverso due fedeli mezzi di registrazione del mondoallora come oggi strumenti inevitabili per le ricerche di un architetto.

Curatela: Marco Albini e Stefano Setti

Inaugurazione aperta al pubblico Giovedì 11 maggio h. 18.30
Fondazione Franco Albini
Via Telesio, 13

Orari di apertura dell’esposizione: dal 12 maggio al 7 Luglio, 10.00 – 18.00

Vi aspettiamo previa prenotazione a: info@fondazionefrancoalbini.com

Biglietto 5 euro.

Torna in cima