Spettacoli 2017-05-31T14:52:50+00:00

SPETTACOLI

I grandi innovatori sono stati prima di tutto “persone”, con una propria storia, propensione e sensibilità.
Frequentare i personaggi del Moderno, comprendendo le origini del loro atteggiamento e il senso delle loro risposte ai bisogni del proprio tempo, è di grande importanza per avvicinare questi modelli alle nuove generazioni.
Per farlo usiamo il teatro. Raccontiamo storie che coinvolgono emozionalmente e lasciano un segno, per chi lo vuole cogliere, da rilanciare nel mondo.

IL CORAGGIO DEL PROPRIO TEMPO.
Uomini e valori del movimento moderno. 

Concepito, scritto e diretto da Paola Albini, “Il Coraggio del proprio tempo. Uomini e valori del Movimento Moderno” è il racconto dei valori sottesi alla
nascita del Movimento Moderno e all’origine del Design.
Una panoramica sull’Italia fra le due guerre e sugli intellettuali del tempo.
Integrato agli scritti di Albini, Pagano, Persico, BBPR, Ponti, Palanti, Gardella, Giolli e molti altri.
Ai testi si affiancano video e fotografie d’epoca: per illustrare il clima politico e culturale negli anni del Fascismo.
È la storia del Razionalismo in Italia, il ruolo centrale della città di Milano e la vita di uomini che hanno lottato contro un regime totalitario allo scopo di fondare un Movimento di riscatto sociale, pagando a volte con la loro stessa vita, scelte di autonomia e di libertà.
Recitata da Enrico Ballardini, la parola si intreccia alla canzone: Gaber, Jannacci, Strehler, Silvestri e musiche eseguite e composte ad hoc dal Maestro Alessandro Nidi.
Già ospitato in numerose città italiane e straniere, “Il Coraggio del Proprio Tempo” continua il suo tour!

Scarica la presentazione in PDF
COMMENTI SPETTACOLO

I COLORI DELLA RAGIONE.
Franca Helg, “La gran dama dell’architettura”

“…la donna deve obbedire! Essa è estranea all’architettura:..”, così proclamava Mussolini negli anni ’30.
Franca Helg è una donna che ha dimostrato il contrario.
Scritto e diretto da Paola Albini, «I colori della ragione”, è una pièce teatrale dedicata alla gran dama dell’architettura.
Franca Helg rappresenta una figura interessantissima, un grande esempio di emancipazione che si è fatta largo in un mondo di predominanza maschile,
partecipando a molti dei progetti più riusciti dello studio Albini che hanno fatto grande Milano e si sono affermati a livello internazionale.
In un’epoca che imponeva alle donne la procreazione come dovere primario, Franca Helg è madre in altro modo. Lo è dei suoi studenti, lo è del suo impegno
lo è dei suoi progetti che ‘teneva sulle ginocchia come bambini’.
Una storia commovente, un esempio di coraggio, grazia e determinazione a suggerire che ognuno, indipendentemente da differenze di genere, può e deve inseguire le sue propensioni per realizzare la sua impronta nel mondo.

Testo e regia: Paola Albini
Interprete: Tiziana Francesca Vaccaro
Scenografia: Lorenza Pambianco
Colorazione foto: Tilbe Kucukonder

Scarica la presentazione in PDF
COMMENTI SPETTACOLO