10 anni – Il segno tra ieri e domani

//10 anni – Il segno tra ieri e domani

10 anni – Il segno tra ieri e domani

La Fondazione dedicata a Franco Albini, architetto e designer, icona del Razionalismo, ma soprattutto uomo del suo tempo che ha precorso l’avvento del Design e dell’Architettura Moderna, nasce nel 2007 come polo culturale aperto al pubblico al fine, non solo di divulgare il suo archivio, ma soprattutto la sua forma mentis e un metodo progettuale ancora oggi attuale.

Partendo già nel 2007 con l’utilizzo della tecnologia 3D per restituire la sensazione spaziale di opere non più esistenti, la Fondazione ha spaziato in questi 10 anni tra attività “istituzionali” atte a valorizzare e divulgare l’archivio dichiarato nel 2002 Patrimonio Storico Nazionale, ad altre più emozionali e “mondane” che avevano lo scopo di coinvolgere la cittadinanza alla riflessione su temi appartenenti alla nostra storia.

Ed eccoci arrivati al 2017, anno che ne celebra il 10° compleanno con un evento al mese per 10 mesi, sotto il claim: “Il Segno tra ieri e domani” dacché come dice Paola Albini, vicepresidente della Fondazione:

“tra la precarietà delle mode del momento, la cultura di opere che hanno resistito al tempo rappresenta un solido punto di riferimento su cui costruire il nostro futuro. A mio parere occorre recuperare quel pensiero sostenibile che muoveva gli architetti Razionalisti. Quella ricerca dell’essenza che risponde alle esigenze di ogni tempo.”  E aggiunge: “Valorizzazione, formazione, emancipazione, ispirazione, scoperta, motivazione, sono solo alcuni dei valori strettamente legati al tema dell’innovazione e della creatività. Attraverso le celebrazioni dei 10 anni della Fondazione Albini, vogliamo avvicinare un ampio pubblico al recupero di un modo di guardare il mondo, di elaborare soluzioni, di sviluppare la curiosità, l’ingegno ed un senso collettivo che era alla base dei valori del Movimento Moderno. Vogliamo restituire il senso di una tradizione, esplicitando le storie di uomini e donne che hanno contribuito allo sviluppo del proprio tempo e del proprio Paese. Un racconto lungo 10 mesi in cui verranno coinvolti i giovani studenti, i bambini ma anche il pubblico generico, i creativi e le Istituzioni milanesi. Teatro ed esposizioni, immagini e parole, workshop e video (sia in forma di documentario che di pillole), saranno alcuni dei linguaggi di cui ci avvarremo!”

Valorizzazione, formazione, emancipazione, ispirazione, scoperta, motivazione, sono solo alcuni dei valori strettamente legati al tema dell’innovazione e della creatività. Vogliamo avvicinare un ampio pubblico al recupero di un modo di guardare il mondo.

Franco Albini era una figura carismatica quanto instancabile con una vita intensa e affascinante, tutta da scoprire nell’arco di questo 2017 con convegni, mostre, visite guidate, laboratori per bambini, spettacoli teatrali, pubblicazioni, e tanto altro.

Il claim è “Il segno tra ieri e domani”; segno che inizia negli anni ’30 con le opere di Albini e prosegue oggi con lo studio associato del figlio Marco e del nipote Francesco che ne adeguano il pensiero alle esigenze della contemporaneità.

Gli obiettivi?

  • rilanciare valori metodologici che hanno resistito al tempo, come ponte per il futuro,
  • valorizzare i giovani talenti,
  • attirare diversi target di utenza, diffondendo la cultura architettonica a un livello esperienziale con eventi per tutti,
  • portare alla riflessione di un senso collettivo e sociale legato alla propria professione,
  • divulgare il ruolo della città di Milano come culla dell’innovazione di ieri e di oggi sviluppando un network tra le varie istituzioni milanesi pubbliche e private.

Il programma vede infatti coinvolte realtà come Triennale, Palazzo Marino, Politecnico e altre ancora.

Per saperne di più, vi aspettiamo alla Triennale di Milano martedì 24 gennaio alle ore 18.00.

Per informazioni:
Fondazione Franco Albini
Via Telesio, 13 – Milano
T. 02.4982378
info@fondazionefrancoalbini.com

By | 2017-04-07T11:05:55+00:00 Giugno 30th, 2015|10anni|Commenti disabilitati su 10 anni – Il segno tra ieri e domani